Edizione 2015 || Corniolo d’Oro

Il Comune di Cornaredo, nell’edizione 2015, ha conferito la Civica Benemerenza “Il Corniolo d’Oro” alle seguenti personalità:

1. ITALO BIELLA

Uomo di grande cultura e sensibilità, Italo Biella è stato cofondatore e Presidente per venti anni dell’Associazione Pro Loco cittadina dal 1995, anno della sua fondazione, al 2015. Persona intraprendente e di ampie vedute, ha saputo coniugare la modernità alla tradizione sostenendo, con spirito innovativo, ogni nuova iniziativa. Particolarmente apprezzato per la tenacia e la perseveranza nel suo operato, per la determinazione e l’inesauribile passione con cui ha sostenuto l’associazione in questi venti anni, per la squisita cortesia e il grande senso di altruismo che da sempre lo contraddistinguono.

2. LAURA DEBORAH LOCATI

Oncologa presso l’Istituto dei Tumori di Milano, coordinatrice di gruppi nazionali ed internazionali nella sperimentazione clinica di nuovi farmaci per la cura dei tumori di testa e collo, presta la sua opera a favore della conoscenza dei reconditi meccanismi del corpo che racchiudono i segreti della vita cercando, con la sua opera, di studiarne i difetti e di proporre delle cure al fine di alleviare le sofferenze umane. Grazie alla sua opera di scienziata seria e innovativa, già oggi molte persone possono vivere un’esistenza meno severa.

3. CORRADO BASSI

Per l’impegno, la dedizione e la costanza dimostrate da una vita rivolta all’impegno sociale e per aver contribuito alla fondazione di diverse cooperative e assiciazioni di volontariato, operanti sul territorio e che prestano la loro opera a favore dei diversamente abili. Uomo semplice e disponibile, ha svolto il suo dovere civico a favore delle persone più fragili e sfortunate e sempre con spirito di servizio.

4. SEZIONE A.V.I.S. DI SAN PIETRO ALL’OLMO E DI CORNAREDO

Alla sezione AVIS di San Pietro all’Olmo e Cornaredo, nel sessantesimo anno dalla sua costituzione, va il ringraziamento della cittadinanza per i meriti nel perseguimento delle finalità di solidarietà umana e di supporto al servizio sanitario nazionale. Oltre a promuovere la donazione di sangue in forma volontaria e senza discriminazione alcuna, l’AVIS cittadina si è distinta particolarmente nel corso degli anni per il sostegno ai valori della solidarietà attraverso azioni concrete e tangibili sul nostro territorio, che vanno dalla fondazione della sezione AIDO Cornaredo, al sostegno di numerose altre associazioni di volontariato cornaredesi, alla costante opera di sensibilizzazione rivolte ai giovani, attività che accrescono i già nobili valori e gli alti meriti dell’Associazione.

5. LUIGI TOSI (alla memoria)

Promettente ciclista cornaredese, perì all’età di ventidue anni mentre disputava una gara notturna, investito da un’altra persona in bicicletta. La comunità di Cornaredo ricorda un giovane concittadino e il suo amore verso lo sport, inteso come strumento per realizzare se stesso e i sogni propri di ogni giovane vita.