Comune di Cornaredo - Sito ufficiale

 

FIERA AGRO-ZOOTECNICA XIX edizione

FIERA AGRO- ZOOTECNICA

LUNEDì 7 SETTEMBRE 2009

 

DALLE ORE 09:00 ALLE ORE 18:00 PRESSO PIAZZALE DON CARLO ARESI

 

Ciò che è stato tramandato di Cornaredo è legato soprattutto alla cultura contadina. Fino al 1950-1955 il maggior numero di insediamenti abitativi in Cornaredo e San Pietro all´Olmo erano costituiti dalle tipiche cascine o da case di cortile entro i cui confini si svolgevano le attività sociali ed economiche della famiglia legate al lavoro della terra, all´allevamento e alla trasformazione dei beni prodotti con queste attività.

 

La mostra zootecnica che si tiene il lunedì successivo alla sagra patronale (prima domenica di settembre) vuole pertanto ricordare e rendere omaggio al  passato del paese e alla gente di Cornaredo.

 

Un tempo questa giornata rappresentava per Cornaredo e i paesi limitrofi un appuntamento importante per tutti coloro che intendevano vendere o acquistare capi di bestiame e merci. Era anche un´occasione mondana per le famiglie delle diverse cascine e frazioni d´incontrarsi e salutarsi, l´occasione di affacciarsi ad un piccola finestra di mondo. La fiera era allora molto animata, con la presenza di bancarelle che proponevano in vendita le merci più disparate e prevalentemente destinate a soddisfare i bisogni delle massaie, offerte a gran voce dai banditori come beni preziosi, insostituibili e irrinunciabili. Lo svago e il divertimento era assicurato dai chioschi del Luna Park e da qualche attrazione meccanica, dedicato, a ragion veduta, agli allora giovani temerari.

L´occasione meritava lo sfoggio del migliore  abbigliamento: per le donne vestito lungo e capelli raccolti a treccia sulla nuca e un fazzoletto in testa o un cappello di paglia; per gli uomini scarpe in sostituzione degli abituali zoccoli o degli stivali di gomma, ‘scalfarott´, le calze fatte a mano che duravano spesso tutta la vita e l´immancabile ‘muda´, che nella maggiore parte dei casi era il vestito di colore grigio scuro con gilè, cucito su misura per il giorno del matrimonio.

Oggi gli anelli infissi nelle pareti degli edifici che si affacciano lungo le vie e che un tempo fungevano come fermo dove legare gli animali rimangono la sola traccia di quegli anni.

 

Oggi come allora, la Fiera si ripropone in questa XIX edizione con una folta partecipazione di capi di bestiame esposti a far rivivere le antiche memorie; in particolare, pensata per ragazzi di ogni età, questa  edizione sarà caratterizzata da:

 

‘C´ERA UNA VOLTA IL LUNA PARK´

 

Un Luna Park arriverà in città con i suoi chioschi che proporranno semplici attrazioni per intrattenere grandi e piccini proprio come erano soliti fare i luna park di una volta, permettendo così di riscoprire che per divertirsi davvero bastano giochi semplici e tanta voglia di stare insieme.

Il percorso sarà formato da 6 tappe-gioco che i ‘ragazzi di ogni età´ potranno affrontare.

Le tappe previste sono:

‘La battaglia delle trottole´ - tappa durante la quale costruire e decorare le trottole che poi saranno usate per sfidarsi in un campo appositamente costruito.

Lo scandorlo´ - dove mettere alla prova la propria mira e sfidarsi gli uni contro gli altri in un appassionante gioco di lancio e strategia.

‘La Corsa delle Corse´ - qui i ragazzi troveranno ad attenderli la classica corsa con i sacchi, la corsa con il cerchio e la camminata sui trampoli a barattolo per mettere alla prova resistenza ed equilibrio.

‘Tiro a segno´ - lanciare con fucili ad elastico e fionde per sfidarsi in un vero e proprio tiro a segno.

‘Tiro al bersaglio´ - colpire con destrezza un buffo bersaglio con palline e freccette.

‘Acchiappa il topo´ - colpire il topo con un bastone per impedirgli di raggiungere il formaggio. Un gioco per mettere alla prova velocità e prontezza di riflessi.

 

Il Luna Park sarà inoltre animato dalla presenza di un simpatico personaggio che su trampoli intratterrà i presenti con la realizzazione di sculture di palloncini.

E, in distribuzione per tutti........... palloncini gonfiati ad elio!

 

IL BATTESIMO DELLA SELLA

 

In collaborazione con l´Associazione di Volontariato di Protezione Civile ‘Giubbe Verdi Distaccamento Lombardia´ verrà organizzato il battesimo della sella.

Su affidabili e mansueti cavalli accompagnati a mano dai volontari delle Giacche Verdi, sarà possibile ­ GRATUITAMENTE - effettuare i primi passi a cavallo.

Con un piccolo contributo si potrà ottenere FOTO E ATTESTATO della partecipazione.

 

SPETTACOLO EQUESTRE

 

Spettacolo equestre con inizio alle ore 15:30 a cura dell´Associazione Sportiva ‘Artephion´.

In scena 6 splendidi cavalli di pura razza Spagnola e un simpatico e divertenti Pony.

Spettacolo a tema ‘I quattro elementi ‘: terra ­ aria ­ acqua ­ fuoco.

I cavalieri vestiranno in abiti da scena per offrirvi uno spettacolo capace di emozionare e stupire.

 

QUANDO IL TRAM ANDAVA A CAVALLO

 

Novità di questa Edizione sarà la circolazione per le vie del paese di un tram trainato da una bellissima copia di cavalli Frisoni: sarà possibile prendere posto in vettura e vivere la suggestione di un viaggio nel tempo, dal ritmo lento, cadenzato dalla frizzante e spumeggiante musica della Maxentia Brass Band come proposta nella formazione da 7 elementi.

 

VI ASPETTIAMO NUMEROSI ......... NON MANCATE !!!!!!!!!!!!!!!!

 

ALLEGATI