Comune di Cornaredo - Sito ufficiale

 

″LA CANTATRICE CALVA″ di Eugene Ionesco

"SUPERMILANO E' ALLA FILANDA"

ARTE E CULTURA:TEATRO

Mercoledì 2 aprile

Auditorium Comunale Palazzo “La Filanda” di Piazza Libertà  ore  21:00

“La cantatrice calva” di Eugene Ionesco . Spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Amici del Teatro “Il Gobbo”.

Regia: Filippo Pirrone

Personaggi ed interpreti in ordine di apparizione

Signora Smith –  Anna di Palma

Signor   Smith – Salvatore Garcea

La cameriera   -  Sabrina Manna

Signora Martin – Silvana Macrì

Signor Martin  –  Emanuele Grillo

Il pompiere     – Gianluca Mirra

Musiche e messa in scena : Valerio Tizzoni

Scenografia e costumi:
Elisa Bertulio, Costanza Calandro, Carla Moranti

Organizzazione generale:

Lucia Monopoli, Rosalba Zenaboni, Alberto Pivar, Jimmy Fossati.

Quando va in scena per la prima volta, nel 1950, La cantatrice calva rivela un autore d’avanguardia, deciso a voltare pagina al teatro canonico, sfuggendo al realismo ed ad ogni impianto psicologico: è Eugene Ionesco, che diventerà esponente di rilievo del teatro dell’assurdo.

Ne La cantatrice calva mette in scena due anonime coppie inglesi, gli Smith e i Martin, archetipi della borghesia.

I quattro, unitamente alla loro cameriera ed al pompiere, sono impegnati nelle classiche chiacchere da salotto, ma hanno perso ogni capacità di comunicare, parlano di banalità, usano frasi convenzionali, non esprimono emozioni o passioni.

Il risultato è una situazione paradossale, comico-grottesca in cui i protagonisti danzano sul nulla, dimostrando la totale incapacità di pensare e di approfondire, incapacità drammaticamente non lontana dalla realtà della famiglia moderna, assopita in una condizione di incomunicabilità e superficialità.


ALLEGATI