Comune di Cornaredo - Sito ufficiale

 

FEBBRAIO A TEATRO

 

Giovedi´ 10 Febbraio ore 21:00

Compagnia del Coriandolo di Arese

MA L´E´ PROPPI LA NOSTRA NEVODA?

Una divertente commedia di Leonello Turrini

In casa di Gregorio e Francesca arriva Arabella, una giovane che si presenta come "nipote". I due anziani coniugi non la riconoscono, tuttavia la ospitano in casa, chiedendosi continuamente se davvero è la nipote.

Giornali, amici, perfino un vigile mettono in guardia contro una banda di truffatori che agisce nella zona. Gregorio e Francesca chiedono a Gherda, una vicina "tedesca" di cercare di capire chi veramente è Arabella. Arriva anche un venditrice di borlotti...e poi Richetto, che assieme a Gherda e Gino recitano, per finta, come si realizza una truffa.

La tensione sale, la psicosi del furto o dell´imbroglio è ormai alle stelle, finché...ma Arabella... l´è proppi la nostra nevoda?

 

Giovedì 17 Febbraio ore 21:00

Compagnia Teatrale "I Cantattori"

SE SON GALLI O SE ROMANI

Musical Originale in due atti.

Autori: Stefano Rossi, Massimiliano Fornaroli

Regia: Cristiano Maffi

Musiche:Stefano Rossi, Massimiliano Fornaroli

Nel 50 a.c. tutta la Gallia era occupata dai Romani...tutta? Nooo! Un piccolo villaggio nel cuore dell´Armonica resiste ancora... Iniziano così le avventure di Asterix e soci, in un´altra divertente avventura contro il perfido Cesare. Dopo mille comiche vicissitudini la vicenda si conclude con un unico trionfo...l´amore.

 

 

Giovedì 24 Febbraio ore 21:00

Gli Amici di Gastone

IL MEDICO DEI PAZZI

Farsa in tre atti di Eduardo Scarpetta.

Ciccillo, nipote dissennato, vive da anni a Napoli alle spalle dello zio Felice Sciosciammocca che sta a Roccasecca. Per spillargli soldi, gli ha fatto credere di aver studiato e di essere un affermato dottore in medicina.
Ma all´improvviso, inaspettatamente, lo zio arriva a Napoli con moglie e figlia. Ciccillo, non sapendo che pesci prendere, inventa che la pensione in cui vive a sbafo è in realtà il manicomio dove esercita la professione.

E così gli ignari ospiti, un maggiore a riposo, un giornalista, un attore, un musicista e la stessa proprietaria della pensione, diventano a loro insaputa pazzi in cura. L´unico sano, lo zio Felice Sciosciammocca appunto, rischia di esser preso per pazzo.

Il tutto viene scoperto ed il finale è "a tarallucci e vino" come nella migliore tradizione dell´autore.

 

Prenotazioni biglietti spettacoli teatrali

E´ possibile prenotare ed acquistare i biglietti presso la segreteria dell´Associazione La Filanda - Palazzo della Filanda , Piazza Libertà Cornaredo - al Lunedì e al Mercoledi dalle 16.30 alle 18.30.

Le prenotazioni si possono effettuare anche telefonicamente al numero 02.93.56.36.53 al Lunedì e al Mercoledi dalle 16.30 alle 18.30.

Le prenotazione si possono effetuare in qualunque momento inviando una e_mail al seguente indirizzo di posta elettronica:

Il prezzo unico del biglietto è di € 5.00

Il posto prenotato verrà riservato fino a 30 minuti prima dell´inizio dello spettacolo.

Il posto acquistato verrà comunque riservato durante tutta la durata dello spettacolo.

 

 

 

 

ALLEGATI